eureka-street

Tutte le storie sono storie d’amore

Quelli di Moby Dick e Anna Karenina sono forse tra i più belli e noti incipit mai scritti, di quelli che conosci anche senza aver letto il libro, di quelli che non potranno mai essere eguagliati nella loro forza e universalità. 

Poi apri Eureka Street di Robert McLiam Wilson e leggi la prima frase “Tutte le storie sono storie d’amore” e capisci che non è tutto già stato scritto e che ci sono ancora tante storie da scrivere bene e da leggere altrettanto bene. Mi sono innamorata di questo libro dalle prime parole e mi sono fidata, senza temere la delusione che un colpo di fulmine può riservare. Sono stata fortunata, perché questo libro è bello dall’inizio alla fine. E anche a metà, dove l’autore inserisce un capitolo inaspettato come un temporale estivo, ma più crudele.

Siamo nel ’94, a Belfast durante gli anni più caldi degli scontri tra Unionisti e Indipendentisti, tra protestanti e cattolici.  La storia è quella di due ragazzi di trent’anni, Jake e Chuckie, molto amici e molto diversi.  Lo sfondo sociale è protagonista tanto quanto i due giovani e le loro vicende personali si intrecciano ogni giorno con episodi di cronaca.  Jake è cattolico, colto e dotato di grande ironia, ma fa un lavoro degradante e non riesce a trovare l’amore che tanto desidera. Chuckie è protestante, sempliciotto e grasso, interessato ai soldi e molto poco all’amore, lo vedremo fare fortuna in entrambi i campi. Le loro differenze sono importanti, soprattutto quelle politiche e religiose, ma vivono un rapporto di amicizia cosi profondo, quasi fraterno, da non metterlo mai in dubbio.  E cosi li seguiamo, tra lavori al limite della legalità, clamorosi due di picche e, soprattutto, grandi bevute.

McLiam Wilson ci racconta degli attentati e degli scontri violenti, ma tutto resta sullo sfondo fino al capitolo undici a cui accennavo prima, che ho letto con gli occhi sgranati e i muscoli tesi. Qui la violenza entra nelle vite dei protagonisti in modo irreversibile, le loro vite e quelle degli amici non saranno mai più le stesse. Ma non per questo saranno rovinati da quanto è accaduto. Troveranno la forza, a volte inconsapevole e un po’ incosciente, di rispondere all’odio con atti d’amore, quotidiani e normali.

La bellezza di questa storia, e la bravura dello scrittore, è di farci vedere che un altro modo, e forse un altro mondo, è possibile. Nella vita, come nella letteratura. Perché in fondo tutte le storie sono storie d’amore, dobbiamo solo iniziare a viverle.

Eureka Street, Robert McLiam Wilson, Fazi, pp. 392, euro 18,50.
ISBN 9788876256844

vuoi prenotare subito questo libro?

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto (inserisci il titolo del libro che vuoi ordinare)

    Il tuo messaggio

    Write a comment:

    *

    Your email address will not be published.

    © 2015 - 2021 La Libreria Volante
    Top
    Seguici: