Serena

Libraia Volante

Sono cresciuta in una casa grande nella campagna toscana: se c’era bel tempo si giocava tra campi e boschi, la pioggia ci faceva aprire libri come “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain, “Pattini d’argento” di Mary Mapes Dodge e “I ragazzi della via Pal” di Ferenc Molnár.
Là sono diventata lettrice.

Dopo la Toscana, Roma, e dopo Roma, Milano.
Da sempre libraia, per una decina d’anni redattrice e editor in importanti case editrici.

Poi, da Milano, Lecco.
Ho immaginato la Libreria Volante prima che ci fosse e continuo a immaginarla nel futuro, in forme e luoghi che vi racconterò strada facendo.

E continuo a leggere, soprattutto all’alba.

Chiara

Libraia Volante jr.

Cresciuta in un piccolo paesino sopra Lecco, da piccola adoravo stare in biblioteca a scegliere cosa leggere o semplicemente ammirare tutti quei volumi disposti negli scaffali. I miei compagni nelle lunghe estati di quando si sta a casa da scuola erano i classici del Fantasy: Tolkien, Pullman, Stroud, intervallati da piccole incursioni di Agatha Christie che è stata sempre un piacere leggere.

Appassionata di Giappone e di curiosità umane, ho scelto Comunicazione Interculturale per la mia laurea triennale e poi Antropologia per la magistrale; in questo periodo perdo un po’ il passo rispetto ai miei fedeli compagni di viaggi fantastici, ma si fa forte un’altra passione: quella della cartoleria!  Una volta laureata succede di tutto, inizio a lavorare per un teatro e poi il lockdown, e infine, durante un pigro giorno di maggio, leggo un annuncio e mi dico: perché no?

Da inizio 2021 eccomi qui, tra gli scaffali pieni di libri che mi hanno sempre affascinata.

Fabiana

Libraia Volante jr.

Sono nata e cresciuta in un paese delle provincia di Lecco. Dopo essermi diplomata in ragioneria, lavoro in un negozio che con i numeri e i calcoli a poco a che fare. Nel tempo libero mi piace molto leggere ma diventa una passione, e a tratti ossessione, quando un po’ per caso rispondo a una mail ricevuta dalla libreria volante: “e tu cosa leggi?”. È così che inizia un fitto scambio di consigli, richieste e idee che mi hanno portato alla scoperta e alla lettura di libri e generi che mai avrei affrontato, facendomi scoprire infiniti modi e mondi a cui affacciarmi, approfondire e interagire.

Sempre per caso, ma con molte speranza e desideri, chiedo alle libraie volanti se avessero bisogno di un aiuto nella loro attività…

Se siete arrivati fin qui, la risposta già la conoscete.